giustiziaRISPETTO E FIDUCIA

La Procura Regionale della Corte dei Conti ha formulato la sua richiesta, chiedendomi il pagamento di una quota delle spese sostenute per i lavori negli uffici Agec.

Vorrei ricordare che la Procura è una “parte” del processo contabile e dunque ha la funzione di formulare richieste; quella di giudicare spetta alla Corte dei Conti.

E’ ovvio che non è una bella notizia, ma è altrettanto ovvio che la mia fiducia in tutta la magistratura è sconfinata e dunque sono pronto ad affrontare serenamente qualsiasi tipo di giudizio nella granitica consapevolezza di non aver alcun rimprovero da muovermi.

D’altro canto ero stato io stesso ad autodenunciarmi.

Non voglio essere presuntuoso ma non ho memoria o notizia di “precedenti” in tal senso.

Lo feci nella certezza di non aver avuto alcun comportamento scorretto.

Oggi quella certezza non è minimamente intaccata.

Lo rifarei?

Assolutamente si.

Michele Croce

Print Friendly, PDF & Email