Rilancio di VeronaA Verona i palazzi del potere tremano dalle fondamenta per un nuovo ed inquietante caso.
Si tratta stavolta della misteriosa So.Ve.Co. S.p.A. autentico “asso – pigliatutto” in materia di grandi lavori ed appalti stramilionari a Verona.
E’ uno scenario che – non per fare la Cassandra – Verona Pulita aveva già anticipato in questo blog molti mesi fa (Appalti a Verona – la società delle meraviglie: So.Ve.Co. S.p.A.), ponendo anche in quel caso una serie di interrogativi rimasti senza risposta.
Oggi sembra accertato (se non altro perchè ammesso dallo stesso vicesindaco) che questa impresa abbia svolto i lavori di ristrutturazione nell’appartamento dei coniugi Giacino.
La eventuale sussistenza di fattispecie di rilevanza penale la accerterà la magistratura ma di certo, ed indipendentemente da quale che sia l’esito del processo, desta qualche perplessità che a fare dei lavori in casa del vicesindaco sia proprio l’impresa che detiene il record di somme appaltate dall’amministrazione comunale.
Non è una questione di rilevanza penale ma è una questione di opportunità.
Valuteranno i cittadini veronesi, ciascuno secondo la propria idea.
Del resto la vicenda So.Ve.Co. è destinata ad avere importanti, imminenti ed eclatanti sviluppi perchè sembra accertato che siano in corso di approfondimento molti aspetti inerenti la storia di questa impresa e dei suoi soci di riferimento.
A breve il nostro documentato contributo su alcune di queste vicende.

Michele Croce

Print Friendly, PDF & Email