ELEZIONI VENETO 31.05.2015: ECCO QUA LA VERITA’ (Zaia – Tosi – Veneto – Verona)

bandiera VenetoOgnuno voterà – se voterà – come crede.
Io voterò Zaia.
Certamente sarà difficile votare Tosi.
Non perchè sia antipatico, arrogante, presuntuoso, politicante.
Ma perchè promette sapendo di non poter mantenere.
Perchè promette di fare avendo dato prova di non-fare (o dis-fare).
Ecco alcune chicche del suo programma per il Veneto.
1) Ha plarena 9.12.14romesso la macroregione omettendo di precisare che la fusione non passa … dalla Regione, ma dal Parlamento, dai Comuni e da un referendum (art. 132 Cost.). SLOGAN.
2) Ha promesso di tagliare le tasse regionali. Peccato che a Verona le abbia alzate a livelli record e che comunque in Regione il sig. Tosi abbia avuto assessori e consiglieri di riferimento che mai in 5 anni abbiano neppure proposto un abbassamento dTosi a carnevaleella tassazione. BUGIE.
3) Ha promesso di sbloccare le infrastrutture, omettendo di dire che nella “sua” Verona sono tutte ferme. DIRE COSA, FARE ALTRA.
4) Ha promesso di sostenere le giovani famiglie naturali, ma ha istituito a Verona il registro delle unioni civili. COERENZA.
Per non parlare di cosa ha fatto a Verona. O meglio di cosa non ha fatto.
Senza entrare nei particolari, non ha semplicemente risolto i problemi fondamentali della città:
– Cà del Bue: fermo da anni, soldi pubblici in fumo;
– Traforo: tutto da rifare, consulenze a go-go;
– Filobus: non c’è traccia dei cantieri (e ne vedremo delle belle sui costi …);
– Arsenale: nulla di fatto, solo progetti;
– Cimitero verticale: l’idea folle che ci ha resi ridicoli nel mondo.
Insomma: tante parole, ottimi slogan, zero risultati.
E sullo sfondo la Commissione anti-mafia che parla di commissariare il Comune, un ex vice-sindaco (“amico”) condannato a 5 anni per mazzette, amici e parenti negli enti.
ECCO QUA LA VERITA’.
Buon voto a tutti.
E che Dio ci aiuti.

Michele Croce

Print Friendly

Michele Croce

Michele Croce
Presidente Verona Pulita - A maggio 2012 credo nel modello Tosi e sono eletto nella sua lista. Poi scopro che non è oro tutto ció che luccica... È l'ora di Verona Pulita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*