Blog

26 Apr
0

EMERGENZA PROFUGHI – REGIONALI : Michele Croce a “Prima del Tg” (23/04/2015)

Leggi
18 Apr
0

LETTERA AL CORRIERE

Corriere di Verona 17.04.15

Corriere di Verona 17.04.15

Gentile Direttore,
l’editoriale sull’Agec apparso ieri a firma di Davide Rossi esprime le preoccupazioni per il difficile, o troppo facile, rapporto tra la politica e la amministrazione degli enti da essa detenuti e diretti e i cui capi nominati.
L’articolo è ampiamente condivisibile, le sue riflessioni attente e veritiere. È giusto immaginare gli enti come luoghi di “élite amministrativa“, lontana dal “ricettacolo di scambi elettorali“.
Ma quella dirigenza non dovrebbe però essere la conseguenza delle scelte di un “elite politica”, più di qualità, più attenta alla legalità e all’onestà e quindi anche più coraggiosa nell’emarginare i “furbetti” di cui periodicamente si riempiono le cronache giudiziarie, più capace di scegliere la ulteriore classe dirigente?
Ai politici il compito di sceglierla e anche di revocarla. Magari perché è troppo poco disponibile o ubbidiente, come avvenuto a me stesso, che il dottor Rossi dichiara autore di dimissioni ma che invece è stato revocato e, nonostante una sentenza definitiva del Tar Veneto che ordinava il reintegro, eliminato con l’ordine del sindaco delle dimissioni dei consiglieri. Come avvenuto anche ora, sempre con consiglieri obbedienti in cambio di rinomina, lì o altrove. Ecco perché il problema politico rimane.
Uomini capaci e coraggiosi, liberi anche di denunciare il malaffare della porta accanto, piuttosto che politici obbedienti e disattenti, quasi sempre incapaci.
L’auspicio di una dirigenza politica attenta alle nomine è, quindi, certamente positivo. Ma non è più importante  che i cittadini, nelle loro scelte, valutino meglio le qualità, i metodi, le “furbizie”, l’eccesso di promesse e le realizzazioni e quanto altro degli uomini politici?
Mi pare infatti che la crisi dell’amministrazione pubblica derivi soprattutto da loro, come ci insegna, purtroppo nella grande pubblica dimenticanza, la vicenda del Comune di Verona e delle sue aziende, osservate peraltro da una magistratura più attenta.
Cordiali saluti.

Michele Croce

Leggi
09 Apr
1

EXPO 2015 e VERONA: L’OCCASIONE PERSA da POLITICI INCAPACI

Ci sono eventi che per una comunità locale possono essere occasioni uniche di sviluppo. Il giubileo, i mondiali di calcio, le olimpiadi, l’expo…
L’Expo 2015 di Milano, che aprirà i battenti il 1° maggio, era uno di questi per Verona ed il suo territorio.
La politica locale, quella con la P maiuscola, avrebbe dovuto fare il suo compito.
Ad esempio organizzando e coordinando eventi che attraessero parte dei milioni di visitatori dell’Expo alle eccellenze di Verona. Tutte le eccellenze, da quelle turistiche a quelle naturalistiche, fino a quelle imprenditoriali.
Come del resto han fatto Venezia e Padova nel Veneto, ad esempio. SOLE24 EXPOIlsole24ore, parlando del Veneto, ha illustrato infatti le iniziative di queste due città, dal “Come to Padova and discover Expo 2015” (piano mirato di tour in azienda, eventi nel territorio e meeting istituzionali) all’ “Aquae Venezia 2015” (esposizioni, percorsi a tema, degustazioni, convegni, B2B, workshop sul tema dell’acqua sotto ogni aspetto).
E i nostri politici di Verona? Il nulla, o quasi. Per l’Expo i nostri amministratori locali si sono focalizzati su una mostra pittorica, sicuramente importante, ma una mostra (clicca qui per i dettagli).
E mentre altri amministratori di altre città progettavano focus sui punti di forza del loro territorio, qui a Verona si è pensato a … una mostra!
Per fortuna abbiamo una Università attiva, che ha organizzato una serie di eventi di rilievo, ovviamente nel campo che le è proprio: scientifico-culturale (clicca qui per vedere gli eventi).
Perché per il resto nulla, o quasi.
Alla politica corrotta si aggiunge una politica incapace.
Che proponga le proprie incapacità all’intera regione ha dell’incredibile.
Verona Pulita farà di tutto perché questi amministratori cessino di fare del male. A Verona come nel Veneto.
Pulire per ricostruire.

Michele Croce

Leggi
04 Apr
0

BUONA PASQUA da VERONA PULITA

Buona Pasqua

Leggi