Blog

23 Apr
0

Il rilancio della Fondazione Arena richiede pulizia, eccellenza e socialità.

“In Fondazione Arena occorre un ricambio completo delle figure apicali nel segno della competenza, che deve fare rima con eccellenza. Accompagneremo all’uscita i dirigenti corresponsabili dello sfacelo decennale e cercheremo il nuovo direttore generale tra i migliori manager al mondo del settore, grazie alle esperienze di successo che potranno vantare nei grandi teatri lirici internazionali e ovviamente estranei ai partiti, che in Fondazione così come in tutte le società partecipate non metteranno più piede. Diventerà poi inevitabile modulare lo stipendio di chi condurrà l’Ente a seconda del raggiungimento dei risultati e sulla base della relazione che dovrà presentare trimestralmente.

Michele Croce, candidato sindaco per Verona Pulita, suggerisce la ricetta per rilanciare con successo la Fondazione Arena.
L’eccellenza sarà il criterio anche per l’integrazione dei corpi artistici e per il ripristino del corpo di ballo che daranno quindi linfa al nuovo corso. Questa la linea: meno amministrativi più artisti.

“L’Ipotesi privatizzazione: non ha alcun senso non solo perché non prevista dalla legge ma per principio: L’Arena è patrimonio di tutti e la cultura che vi si rappresenta è bene pubblico essenziale. Il problema non è stato la proprietà (pubblica) ma la gestione (partitica)! Che spazzeremo via.

Copertura: lo considero un mezzo di distrazione. L’Arena è così da duemila anni e nostro compito sarà quello di mantenerla uguale e intatta per altri duemila anni. Chi assisterà agli spettacoli continuerà a farlo potendo sognare guardando alle stelle.

Socialità. L’Arena dovrà tornare patrimonio intimo di tutti i veronesi, a partire dai nostri figli. Agiremo nel solco del fondatore della stagione lirica Zenatello (al quale dovremo dedicare il giusto tributo come Grande Veronese) che permise a tutti i veronesi di godere dell’opera lirica, in origine realmente popolare. È così tutti i veronesi torneranno a beneficiare gratuitamente delle prove generali delle opere, le scuole insegneranno ai giovani le opere e le loro storie straordinarie, alcuni settori dell’anfiteatro  saranno riservati a prezzi simbolici ai giovani studenti ed agli anziani.”

Leggi
19 Apr
0

Croce incontra una delegazione di cittadini di Cadidavid

“I cittadini di Cadidavid si sentono abbandonati a loro stessi: sono stanchi delle vane promesse elettorali dell’attuale amministrazione riguardanti varianti viabilistiche mai realizzate e della mancanza di alcuni servizi essenziali che nel corso degli ultimi anni ne ha minato la storica identità”.

Michele Croce, candidato sindaco di Verona Pulita, ha incontrato ieri i residenti di Cadidavid ed ha riscontrato il malcontento dei cittadini stanchi di non essere ascoltati Comune di Verona.

“Negli occhi delle persone ho letto preoccupazione e smarrimento per un quartiere che di fatto è soffocato dallo smog e dal disordine urbanistico. Serve una pianificazione seria, che restituisca allo storico Comune l’Anagrafe, l’Ufficio Postale e il Centro Ricreativo. Occorre tornare a valorizzare e far rivivere il centro del paese mediante organizzazione di eventi, ricostruendo la comunità e rispolverando le antiche tradizioni  dimenticate”.

Leggi
17 Apr
0

Pasquetta con il botto per Verona Pulita

“L’alternativa civica c’è e si chiama Verona Pulita”.

“È stata una Pasquetta di divertimento, confronto e proposta. Grazie al lavoro dei volontari, abbiamo condiviso con i veronesi un Lunedì dell’Angelo proficuo per la corsa elettorale di Verona Pulita”.

Michele Croce, candidato sindaco di Verona Pulita, mostra soddisfazione per la realizzazione dell’evento “Pasqua con i tuoi, Pasquetta con noi”, che all’ex circolo Glaxo ha coinvolto circa 800 veronesi.

“Il risvolto positivo è stato che il tempo incerto del giorno precedente non ha frenato ne’ la buona riuscita del pic-nic, ne’ la partecipazione di simpatizzanti, curiosi ed amici. L’occasione è stata la possibilità di avvicinare direttamente gli aspiranti consiglieri comunali, mescolati in mezzo alla gente, o di proporsi per essere inseriti nelle liste circoscrizionali. Il dato confortante è stato verificare l’entusiasmo e la voglia di tanti cittadini ad interessarsi e rendersi parte attiva per il Movimento, tra meno di due mesi al banco di prova delle elezioni comunali” – conclude Croce.

Leggi
15 Apr
0

“Pasqua con i tuoi, Pasquetta con noi”

“Michele Croce tra la gente” non è solamente uno slogan o un gruppo nato sui social ma rappresenta concretamente la voglia di Michele Croce di confrontarsi con tutti i cittadini veronesi per uno scambio di idee e proposte incontrandoli nelle sale civiche delle circoscrizioni, nei  mercati, a casa loro per un caffè, o per Pasquetta per festeggiare insieme il Lunedì dell’Angelo.

“Pasqua con i tuoi, Pasquetta con noi”: i volontari della civica Verona Pulita sono al lavoro e stanno organizzando all’ex Circolo Glaxo di via Traversa Spiana’ 28, una giornata di condivisione con picnic offerto ad ingresso libero, griglie a disposizione, giochi per bambini e divertimento, dalle ore 10.00 alle ore 18.00.

La squadra: Michele Croce, candidato sindaco di Verona Pulita, a Pasquetta presenterà ufficialmente la squadra dei consiglieri comunali e offrirà la possibilità a chi vorrebbe dare il proprio contributo in circoscrizione di iscriversi nelle liste. “La condivisione della Pasquetta – spiega Croce – è una una giornata di festa, ma nella convivialita’ del momento verranno raccolte come sempre anche le idee e le proposte di tutti i partecipanti insieme alle richieste d’iscrizione in lista dei candidati per le otto circoscrizioni. Sarà una squadra di persone competenti, oneste e con senso di responsabilità. La città ha bisogno del contributo di tutti i veronesi per essere amministrata da persone che abbiano veramente a cuore il futuro della nostra città e come unico obiettivo l’interesse della collettività perchè “una Verona migliore è possibile”.

Leggi