Blog

01 Gen
0

Michele Croce: ” Il Comune esca dalla serenissima”

Mentre gli altri continuano a litigare e antepongono interessi e attriti personali al bene di #Verona, noi ci concentriamo sul nostro programma per#Verona2017. Siamo gli UNICI a parlare di programma, ma davvero la nostra città merita tutto ciò?

 

Leggi
21 Dic
0

Michele Croce: “Una Verona più solidale”

Vogliamo dirvi solo GRAZIE. Perché il 20 dicembre forse sareste potuti stare a casa a godervi i vostri affetti nella calda atmosfera del Natale. Invece avete trascorso con noi una serata che non dimenticheremo MAI. Anziché cenare gratis avete donato 4000 euro per un progetto dedicato ai bambini nati prematuri. Siete persone speciali, Verona è una città speciale, è di questo che dobbiamo fare tesoro.

 

Leggi
15 Dic
0

Fondazione Arena, il silenzio di Polo sul Corpo di Ballo

Michele Croce, candidato sindaco della coalizione di liste civiche “Verona Pulita“, commenta l’intervista del sovrintendente della Fondazione Arena Giuliano Polo

Verona – 15 dicembre 2016 – “Ho letto con interesse l’intervista rilasciata dal nuovo sovrintendente della Fondazione Arena, Giuliano Polo. Ho apprezzato la chiarezza con cui ha tracciato il prossimo futuro della Fondazione e sono sicuro che riuscirà a portare a casa i massimi benefici dall’accesso alla legge Bray. L’unica riserva che esprimo è relativa al silenzio su ciò che ne sarà delle maestranzedell’Arena. Mi riferisco in particolare ai componenti del Corpo di Ballo, la cui chiusura porterà danni che certamente vanificheranno il lavoro di Polo. Faccio fatica a capire perché siano i ballerini a dover pagare il prezzo più alto per gli errori di altri. E faccio mia una loro frase: ‘Per l’Arena di Verona, sacrificare il corpo di ballo è come amputare la mano al David di Michelangelo‘”.

Leggi
14 Dic
0

Aziende veronesi, fatturato in crescita: “Wine & Food punto fermo dell’offerta turistica enogastronomica”

Verona – 14 dicembre 2016 – “Dall’ottava edizione dell’inserto sulle prime 500 aziende veronesi per fatturato, curato da L’Arena, emerge che le nostre eccellenze imprenditoriali nel 2015 hanno totalizzato un fatturato di oltre 48,3 miliardi di euro, in crescita del 5 per cento sul 2014. Non sorprende che, tra i settori, quello alimentare è il comparto più rilevante dal punto di vista industriale e produttivo. Siamo la patria di alcuni dei vini migliori del mondo e i nostri Amaroni, insieme agli altri vini pregiati, non temono confronti: il distretto agroalimentare si conferma motore trainante dell’intera economia scaligera”.

Michele Croce, candidato sindaco della colazione di liste civiche “Verona Pulita“, commenta i dati appena presentati sui fatturati delle prime 500 aziende veronesi.

“Il cosiddetto “wine & food” a Verona è legato a triplo filo al turismo perché rappresenta una delle motivazioni più importanti che spinge i turisti di tutto il mondo a venire nella nostra città e nella zona del Lago. Bisogna puntare moltissimo su questo, dando la possibilità a tutti di visitare le eccellenze vitivinicole ed enologiche del territorio: immaginiamo dei tour curati e supervisionati dal Comune, all’altezza delle aspettative dei turisti globali abituati a servizi di alto livello. Opportunità, queste, che vanno pianificate e discusse dal punto di vista del marketing con i tour operator di tutto il mondo. In Francia, nella regione della Champagne, è ormai una tradizione assodata. Noi non possiamo continuare a lasciare da sole le aziende in questo sforzo e non si possono buttare via tempo e soldi in amenità come ruote panoramiche, cimiteri verticali o fantasmagoriche coperture dell’Arena. La priorità è andare incontro al turismo, occupandosi dell’aeroporto affinché torni a livello internazionale, di una metro di superficie che lo colleghi alla città e poi al lago, di una stazione ferroviaria efficiente, dei Verona Official Store e dei Tourist Point“.

Leggi